3 commenti
    • La cosa incredibile di questa stazione è che per tutto il tempo dell’attesa del treno (e non fu poco) sono stato deliziato dal suono di un pianoforte che arrivava dall’alloggio sopra la stazione.
      Nella mia fantasia immagino una giovane figlia del ferroviere alle prese con la sua lezione di piano, poi magari chissà, era la suocera !

      Mi piace

      • solitamente la seconda ipotesi è quella più realistica 🙂 🙂 🙂

        Mi piace

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: